Euler Hermes lancia sul mercato Identity One, la prima polizza contro il furto d’identità commerciale

25.09.2018
 

​Roma, 26 Settembre 2018. Euler Hermes, società del gruppo Allianz e leader mondiale nell’assicurazione crediti, amplia la sua offerta alle imprese immettendo sul mercato Identity One, la nuova copertura assicurativa lanciata in Italia contro le frodi commerciali.


La nuova polizza nasce come copertura di secondo livello e si affianca alla polizza tradizionale contro il rischio di insolvenza dei clienti. Identity One di Euler Hermes copre i rischi di perdite derivanti da frode perpetrata da parte di terzi che si sostituiscono in modo illegittimo all’identità di una controparte che opera con un’azienda assicurata. La copertura ha una durata calcolata in funzione della polizza di primo livello ed è operativa sulla base di un valido affidamento concesso dall'assicuratore. Prevede un premio fisso forfettario da corrispondere in un'unica soluzione anticipata e garantisce un’assistenza personalizzata dalla scoperta della frode alla liquidazione dell’indennizzo.


Il fenomeno del furto di identità ha raggiunto dimensioni preoccupanti negli ultimi anni grazie all’avvento dei nuovi tool digitali; tra i settori maggiormente a rischio in Italia ci sono il commercio al dettaglio come l’alimentare, abbigliamento ed elettronica. Lombardia, Veneto e Campania sono le regioni più colpite.


Massimo Reale, Direttore Commerciale Euler Hermes Italia ha commentato: “Identity One nasce dall’ascolto delle esigenze dei nostri clienti che competono in un’economia sempre più digitale caratterizzata da scambi veloci, dove i contatti fisici vengono sostituiti da interazioni virtuali che lasciano purtroppo spazio a sostituzioni di persone e a veri e propri furti di identità. Il fenomeno è crescente e sta superando anche i confini nazionali. Di qui la volontà di Euler Hermes di sostenere le aziende coprendo anche tale tipologia di rischio, migliorando ulteriormente le condizioni del business, con la salvaguardia a 360 gradi del cash-flow aziendale”.